10.07.2017
Montenegro

Etleboro


Podgorica - Il Governo del Montenegro dovrebbe insistere sulla procedura d'emergenza per la rescissione del contratto con la società italiana A2A, co-proprietario della Elektroprivreda del Montenegro (EPCG), che comprende il pagamento dell'importo complessivo di 250 milioni di euro, come è stato concordato tramite l'opzione, con sconto appropriato per sette anni, sicché l'importo finale dovrebbe e... [ 2630 caratteri ]